Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Weekend del 25-26 maggio e 1-2 giugno al Parco del Sant'Artemio

COLTIVIAMO L'ECONOMIA DELLA TRIPLA A: TORNA QUATTRO PASSI

Agricoltura, Artigianato e Altromercato: la Fiera


TREVISO - Torna la Fiera Quattro Passi, uno dei principali punti di riferimento nazionali per i settori della cooperazione, dello sviluppo sostenibile e della tutela dell'ambiente. L'ottava edizione si svolgerà al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia di Treviso - nei weekend del 25 e 26 maggio e dell’1 e 2 giugno 2013. “Coltiviamo l’economia della tripla A: Agricoltura, Artigianato e Altromercato” sarà l’argomento di questa nuova edizione.

Alla fiera parteciperanno dunque oltre un centinaio di eccellenze locali e nazionali che, sul tema della sostenibilità sociale ed ambientale, hanno dimostrato come si possono indicare delle vie di uscita percorribili e affidabili (da qui il concetto della “tripla A” che le agenzie di rating utilizzano per le economie forti e affidabili, che presentano minimi rischi per gli investitori). Oltre che al “saper fare” si punterà sul “far sapere”, ossia alla divulgazione su vasta scala dei temi legati all’economia sostenibile e solidale.

La prima A che è l’agricoltura, intesa come agricoltura biologica, produzioni a filiera corta e chilometri zero, eccellenze del territorio, recupero della biodiversità come base di partenza di un nuovo modo di produrre. Ad essa sarà dedicato il secondo weekend della manifestazione.

La seconda A è quella di artigianato: per riscoprire il valore di produrre qualcosa di bello e utile con le proprie mani, di riutilizzare qualcosa per dargli nuova vita, di riparare e riaggiustare, di creare prodotti sostenibili; ad esso è dedicato il primo weekend della fiera. E, infine, la terza A, altromercato: il commercio equo e solidale come buona pratica sostenibile per riportare al centro del dibattito il tema del diritto al lavoro dignitoso al sud e al nord del mondo.

Per il commercio equo sarà allestita un’area permanente, mentre all’agricoltura e all’artigianato saranno dedicati i due finesettimana, con una sorta di “festa dell’artigianato” il primo finesettimana e una “festa dell’agricoltura sostenibile” il secondo. Spazi correlati saranno quello dedicato al volontariato alla sezione antologica di Quattro Passi, in cui troveranno spazio anche i temi più specificamente ambientali (mobilità sostenibile, abitare sostenibile, risparmio energetico, energie rinnovabili, informazione).

L’esposizione sarà affiancata da un ricco programma culturale (oltre 30 gli appuntamenti: da segnalare in particolare le “Finestre sul lavoro” i due sabati, lo spettacolo “Pop Economy Live Show. Da dove allegramente vien la crisi e dove va” sabato 25 alle 20,45, il convegno “Agricoltura sociale” domenica 2 giugno), da percorsi dedicati alle scuole (vi è già l’adesione di 15 classi trevigiane, veneziane e ferraresi per la visita alla fiera) e da laboratori e attività per i bambini (si segnala “Su e giù con il Mus - Navetta”, per percorrere un breve tratto della fiera a cavallo di un asinello, sabato 1 e domenica 2 giugno).