Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gorgo, intervengono i carabinieri di Oderzo, sotto choc e ferito il titolare 38enne

OPERAIO SENEGALESE AGGREDISCE IL DATORE DI LAVORO, ARRESTATO

In cella un senegalese di 50 anni, paura alla Tmp di Navolè


GORGO AL MONTICANO - Ha aggredito il suo datore di lavoro, con un coltello e poi a calci e pugni, e poi picchiato un altro operaio: poi ha lasciato la fabbrica ed è tornato a casa dove i carabinieri lo hanno raggiunto ed arrestato. Un vero e proprio raptus di follia quello di cui si è reso protagonista un operaio senegalese 50enne, residente a Gaiarine. Lo straniero è dipendente da almeno cinque anni della ditta Tmp di Navolè di Gorgo al Monticano, in via Marigonda: stamattina, scopriranno i militari in seguito, aveva portato con sé due coltelli da cucina ed una mannaia. Improvvisamente, mentre si trovava lungo la linea della fabbrica, si è scagliato contro il titolare dell'azienda, un 38enne di Oderzo, Luciano Buoro, cercando di colpirlo con una coltellata ad un fianco. Fortunatamente il coltello si è rotto ma la furia dell'africano non si è fermata: ha preso a calci e pugni il malcapitato. Stessa sorte è toccata anche ad un altro operaio che era intervenuto a difendere il 38enne; quest'ultimo è stato derubato anche del suo telefono cellulare. Il 50enne, letteralmente fuori di sé, ha trafugato altri due telefoni cellulari e si è poi allontanato al volante della sua Alfa 146. Le indagini dei carabinieri della tenenza di Oderzo hanno subito portato alla cattura dello straniero, ora in cella a Santa Bona. Dovrà rispondere di rapina e lesioni. Il 38enne se l'è cavata con 15 giorni di prognosi, con una forte contusione al fianco ed un trauma cranico.