Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una raccolta firme da presentare alla Presidente della Camera Laura Boldrini

PARTE DA TREVISO LA CROCIATA PER UNA LEGGE CONTRO I FEMMINICIDI

L'iniziativa di un coordinamento di donne presso la CNA di Treviso


TREVISO – (gp) Treviso in prima fila per combattere l'emergenza femminicidi, che dall'inizio dell'anno sono già stati 40. Come auspicato di recente dalla presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, serve una legge per fermare la strage delle donne. E le donne della Marca si stanno già organizzando per sostenerla, al fine di prevenire questi episodi che si stanno rapidamente trasformando in una piaga sociale che allontana l'Italia dalla modernità. Presso la sede della CNA di Treviso, si è riunito per la prima volta un coordinamento di donne, in rappresentanza delle diverse sigle sindacali, datoriali e delle istituzioni (presenti anche la Presidente della Commissione Pari Opportunità Antonella De Giusti e la Consigliera di Parità Stefania Barbieri), per confrontarsi sulla modalità di raccolta firme a sostegno della legge e su altre iniziative da mettere in campo in provincia di Treviso. “I femminicidi vanno prevenuti – spiegano le promotrici - Una legge può aiutare le forze dell’ordine a intervenire per tempo qualora ci siano già stati segnali di violenza di qualunque tipo. Serve soprattutto però un cambio culturale, un avanzamento, un’acquisizione reale e non solo formale della parità tra uomo e donna, oltre alla consapevolezza che i due sessi possono realizzare sé stessi solo alleandosi e non combattendosi. Il femminicidio è una piaga e va contrastata con tutti gli strumenti possibili, a cominciare da quelli educativi e culturali da mettere in campo in ciascun territorio, in ciascuna comunità". È partito dunque da Treviso - dove negli ultimi mesi ci sono stati diversi casi di violenza inaudita contro le donne, da ultimo l’omicidio della giovanissima Denise Morello da parte dell’ex fidanzato – un percorso che porterà a Roma, nell’ufficio della Presidenza della Camera a consegnare le firme raccolte per chiedere subito e a gran voce una legge che fermi questa strage.