Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In manette per spaccio è finito il 38enne marocchino Eddine Naji Houssam

COCAINA E SOSTANZA DA TAGLIO: PUSHER PORTATO IN CARCERE

L'uomo scoperto con 10 grammi di polvere bianca e 15 di mannitolo


VITTORIO VENETO – (gp) Dopo alcune sttimane di indagini i carabinieri di Vittorio Veneto hanno stretto le manette ai polsi di Eddine Naji Houssam, 38enne marocchino considerato dagli inquirenti uno spacciatore tra i più attivi della zona. I militari in borghese hanno seguito il sospettato fino alla propria abitazione prima di far scattare il blitz. In tasca gli sono stati trovati due involucri contenenti 10 grammi di cocaina in sasso e 15 grammi di sostanza da taglio, nello specifico mannitolo. L'uomo è stato così arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Celibe e disoccupato, il 38enne aveva già avuto in passato guai con la giustizia: nel 2010 era stato infatti arrestato dal commissariato di Conegliano, sempre per spaccio, dopo essere stato beccato con dell'hashish. Tornato in libertà nel 2012, aveva ripreso a vendere droga, tanto che il via vai documentato dagli inquirenti presso la sua abitazione era cospicuo. Circostanza che ha spinto i militari a denunciare a piede libero, per la stessa ipotesi di reato, anche il proprietario dell'appartamento, un brasiliano di 24 anni.