Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEONOTIZIA Tragedia a Lughignano di Casale, lungo via Nuova Trevigiana

ATTRAVERSA LA STRADA, 77ENNE TRAVOLTO E UCCISO DA UN FURGONE

Morto Francesco Ziliotto, ex falegname di Paderno del Grappa


CASALE SUL SILE - Aveva posteggiato la sua auto a bordo strada, di fronte ad un'abitazione e poi era sceso dal mezzo per attraversare la strada e chiedere delle informazioni ad un passante che si trovava dall'altro lato della carreggiata, lungo la pista ciclabile. Nel fare ritorno verso il suo mezzo non si è reso conto del sopraggiungere di un furgone che lo ha travolto, uccidendolo sul colpo. E' morto così, intorno alle 11.15 di stamani a Lughignano di Casale sul Sile, un pensionato di 77 anni, Francesco Ziliotto, originario di Paderno del Grappa. La vittima aveva appena parcheggiato la sua vettura, una Renault Megane Scenic, lungo via Nuova Trevigiana ed era sceso per chiedere delle informazioni: fatale, però, è stato il tentativo di raggiungere l'altro lato della carreggiata, senza accorgersi che stava sopraggiungendo un furgone Mercedes sprinter con alla guida un 20enne veneziano, dipendente di una ditta della zona. L'impatto è stato inevitabile: sull'asfalto nessun segno di frenata. Centrato in pieno e sbalzato sul parabrezza che è andato in frantumi, lo sfortunato pedone è morto sul colpo a causa delle gravissime lesioni riportate nell'incidente. Sul posto sono intervenuti i medici del Suem118, la polizia locale ed i carabinieri di Treviso che hanno svolto gli accertamenti del caso. L'autista del furgone è rimasto a lungo sotto choc; negativo il test alcolemico effettuato dai militari. A causa dell'incidente, lungo la strada si sono formate in breve code di alcuni chilometri in entrambe le direzioni. Francesco Ziliotto viveva con la moglie Silvia in un'abitazione di viale Europa a Paderno del Grappa: per anni ha fatto il falegname ed era molto conosciuto in paese. Lascia inoltre due figli, Antonio e Deola.

Galleria fotograficaGalleria fotografica