Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 20enne di Casale sul Sile ritrovato cadavere dopo due giorni di ricerche

GIALLO DELLA RESTERA: SU MARCO VIDALI VERRÀ ESEGUITA L'AUTOPSIA

Segnalati alla prefettura come assuntori di stupefacenti i due amici


TREVISO – (gp) Sarà l'autopsia a fornire ulteriori dettagli sulle ultime ore di vita di Marco Vidali, il ragazzo di 20 anni di Casale sul Sile ritrovato cadavere nel Sile in Restera dopo due giorni di ricerche. La Procura vuole accertare le cause della morte, anche se tutto fa presumere all'annegamento. Ma nel caso in cui il giovane fosse stato colto da un improvviso malore fatale e che fosse caduto in acqua successivamente, lo scenario cambierebbe, soprattutto per colui che avrebbe venduto la ketamina ai tre ragazzi. Marco Vidali è morto, e i suoi due amici verranno sentiti ancora dagli inquirenti per capire come possa essersi consumata la tragedia. Al momento non ci sono né indagati né ipotesi di reato, soltanto un fascicolo a modello 45 per far luce sul decesso di un ragazzo di appena 20 anni. I sommozzatori dei Vigili del fuoco avevano rinvenuto il cadavere del giovane incagliato sul fondo del Sile lungo la Restera, poco lontano dal punto tra il ponte dell'ospedale e la diga di Silea, dove il ragazzo era stato visto per l'ultima volta e dove, presumibilmente, sarebbe caduto nel fiume. Vidali, domenica sera, insieme ai due amici entrambi ventenni, si sarebbe addormentato lungo la riva, probabilmente per smaltire il mix di alcol e ketamina. Risvegliatisi alcune ore dopo e non vedendolo più, gli altri due giovani avevano dato l'allarme. Entrambi, dopo aver ammesso di aver fatto uso di droghe, verranno segnalati alla prefettura in quanto assuntori di stupefacenti.

 



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
22/05/2013 - Ritrovato nel Sile il corpo
del ragazzo scomparso

21/05/2013 - Ragazzo scomparso dopo una
"notte brava" con gli amici