Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, allarme in serata, inseguimento concluso in via Santa Bona nuova

IN FUGA DA POLIZIA E CARABINIERI SI SCHIANTANO CONTRO UN ALBERO

Feriti due giostrai, Massimo Garbin e Petrin Jacopo Iannacone


TREVISO - Dovranno rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, minacce e porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere. Questi i reati di cui si sono resi responsabili Massimo Garbin, 30enne montebellunese e Petrin Jacopo Iannacone, ventenne trevigiano, protagonisti domenica sera di una rocambolesca fuga da carabinieri e polizia che si è chiusa nel peggiore dei modi. L'auto su cui viaggiavano i due giostrai, una Lancia Y grigia, si è schiantata contro un albero di via Santa Bona nuova, dopo la Barisella, in direzione di Merlengo. Ad avere la peggio è stato il più giovane dei due, Iannacone: attualmente si trova piantonato presso il reparto di ortopedia del Ca' Foncello con numerose fratture ed una prognosi di almeno 60 giorni. Garbin, con un curriculuum da malvivente incallito alle spalle, se l'è cavata invece a buon mercato e già ieri pomeriggio ha potuto lasciare il nosocomio trevigiano per essere trasferito in carcere in attesa del processo per direttissima. Dagli esami clinici emerge che nel sangue di entrambi erano presenti tracce di cannabinoidi, anfetamine e metadone.

Galleria fotograficaGalleria fotografica