Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

COMUNALI 2013 Sceriffo 34,8%, Zanetti 10%, M5S 7%, Mauro 3%, Bellon 2%

A TREVISO SARÀ BALLOTTAGGIO SFIDA TRA MANILDO E GENTY

Con 76 sezioni su 77, il candidato del centrosinistra è al 42,50%


TREVISO - I risultati confermano le previsioni di ballottaggio tra Giovanni Manildo e Giancarlo Gentilini. Con ancora 5 sezioni su 77 da scrutinare, Manildo, candidato sindaco del centrosinistra, raccoglie il 42,53%, mentre lo "Sceriffo", sostenuto da Lega e Pdl, ottiene il 34,83%. Terza forza, Massimo Zanetti con il 10,59%. Alessandro Gnocchi, alfiere del Movimento 5 Stelle, raggiunge il 6,92% dei consensi. Più indietro gli altri due candidati in corsa per Ca' Sugana: l'ex assessore Beppe Mauro non va oltre il 3,01%, mentre la portacolori di Indipendenza Veneta, è stata scelta dal 2,13% dei votanti. Tra due settimane, il 9 e 10 giugno, è previsto il ballottaggio.
Gli altri verdetti. Definita la situazione negli altri otto Comuni della Marca in cui si votava per il rinnovo del sindaco. Confermati il leghista Paolo Speranzon a Motta, Enzo Fiorin (lista civica Istrana libera) ad Istrana così come Giuseppe Tonello (Lega nord e civiche) a Moriago, a Vedelago successo di Cristina Andreetta (Indipendenza veneta e civiche) mentre a Mareno Giampietro Cattai (lista civica Uniti per Mareno) succede al primo cittadino uscente, Eugenio Tocchet. A Nervesa eletto sindaco Fabio Vettori (Lega Nord), a Castello di Godego la spunta Pier Antonio Nicoletti (lista civica Godego viva); a San Biagio arrivo in volata tra l'ex sindaco leghista Francesca Pinese che è stata superata sul filo di lana (per appena 15 voti) dall'esponente del Pd, Alberto Cappelletto.
Vince l'astensionismo. Ma il dato saliente di questa tornata elettorale è senza dubbio è quello riguardante l'affluenza alle urne, crollato al 61,55 in provincia. Nel capoluogo ha votato il 63,55% degli aventi diritto. Il record dell'astensionismo va a Moriago: qui alle urne solo il 54% dei cittadini. In termini assoluti il calo più evidente riguardo la precedente tornata amministrativa riguarda il Comune di San Biagio dove il calo dei votanti è stato addirittura del 21%.

Galleria fotograficaGalleria fotografica