Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, arriva la polizia, la donna scalcia anche gli agenti: sedata dai medici del Suem

LASCIATA DAL "TOY-BOY": GLI CAMMINA SULL'AUTO CON I TACCHI

Impiegata 37enne voleva vendicarsi di un giovane corriere 24enne


TREVISO - Non si era rassegnata alla fine del rapporto amoroso con un corriere espresso di 24 anni e per vendicarsi lo ha atteso sul luogo di lavoro, nei pressi della Fonderia ed ha passeggiato con i tacchi sopra l'auto del malcapitato, una Toyota Yaris, danneggiandola. Protagonista di questo episodio, avvenuto lunedì mattina poco dopo le 7, è stata un'impiegata 37enne trevigiana: la donna voleva assolutamente tornare con il suo giovane fidanzato ma lui aveva sempre risposto picche. Per convincerla a smettere con la sua insolita "passeggiata" sopra il cofano ed il tettuccio dell'auto, c'è voluto l'intervento della polizia. Gli agenti hanno calmato la donna, convincendola a desistere, con la promessa di risarcire il danno. La furia della donna non si era però placata, anzi: alle 12 l'impiegata ha atteso il suo "toy boy", con cui aveva avuto una focosa relazione amorosa durata qualche mese, ed ha cercato di impedirgli di lasciare il suo posto di lavoro. La donna si è piazzata proprio di fronte alla propria autovettura ed impedendogli di uscire dal parcheggio che ha accesso su viale della Repubblica. Le volanti della polizia sono state quindi costrette ad intervenire nuovamente ma la 37enne, raccontano alcuni testimoni, ha cominciato a scalciare e dare pugni a tutto ciò che si parava di fronte a lei, in una sorta di crisi isterica: bersagliati dai suoi colpi sia l'ex fidanzato che la sua malcapitata auto ma anche gli stessi agenti. Per bloccare la sua furia è stato necessario l'intervento dei medici del Suem118 che hanno sedato l'impiegata, poi trasportata al Ca' Foncello.