Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, presenti i genitori e decine di amici, proseguono intanto le indagini

UNA FOLLA PER RICORDARE MARCO VIDALI

Oggi alla chiesa Votiva i funerali del 20enne morto nel Sile


TREVISO - Si sono svolti nel pomeriggio di oggi presso la chiesa Votiva a Treviso i funerali di Marco Vidali, il 20enne di Lughignano che ha perso la vita, annegando nelle acque del fiume Sile. Il giovane aveva trascorso la notte del 19 maggio scorso con due amici nei pressi della Restera e poi, per cause ancora in corso di accertamento, è finito nel fiume. Il suo corpo senza vita è stato rinvenuto dai sommozzatori dei vigili del fuoco il 22 maggio. Oggi erano almeno un centinaio le persone che non hanno voluto mancare alle esequie: presenti entrambi i genitori ed i tanti amici del ragazzo. La Procura aveva rilasciato il nullaosta per la sepoltura solo pochi giorni fa: sabato il cadavere del 23enne era stato infatti sottoposto all'esame autoptico che ha confermato che Marco Vidali è morto per annegamento. Si attendono anche gli esiti del test tossicologico per scoprire se il giovane, quella notte, avesse o meno assunto droghe. Gli amici confessarono di aver consemato insieme a lui una dose di chetamina.

Galleria fotograficaGalleria fotografica