Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

VIDEONOTIZIA - L'invito: "Il 2 giugno tutti espongano un lenzuolo bianco"

"STOP A TAGLI E TASSE": LA PROTESTA DEI SINDACI VENETI

Quasi 200 persone a Silea e 15 amministratori per il "lutto" a Silea


SILEA - Non è possibile continuare a mungere famiglie, imprese, amministrazioni locali trevigiane e venete, a beneficio di altri territori o di apparati burocratici inefficienti o di boiardi di Stato dagli stipendi d'oro. Si sono trovate in quasi duecento persone, nella piazza Trevisani nel mondo, a Silea per la “giornata di lutto” indetta del sindaco Silvano Piazza. Un lutto dovuto all'impossibilità di fare investimenti e garantire i servizi, a fronte di tasse (centrali) sempre più elevate e trasferimenti ridotti ormai al lunicino.

Erano una quindicina i sindaci presenti, dal centrosinistra ai leghisti Luciano Dussin di Castelfranco, Marco Serena di Villorba e Giorgio Granello di Ponzano, ma anche alcuni colleghi di altre province del Veneto. Insieme a loro i rappresentati di alcune associazioni imprenditoriali e molti cittadini. La situazione è sempre più al limite: senza un'urgente inversione di tendenza, il rischio è la disgregazione sociale e forme di protesta inconsulta, spiega Silvano Piazza.

Un appello lanciato pure ai parlamentari veneti. Anche se finora Roma si è mostrata sorda, ricorda Luciano Dussin, primo cittadino di Castelfranco ed ex deputato. La mobilitazione non si ferma. Si sta lavorando ad una nuova manifestazione in un paese della Sinistra Piave. Intanto il sindaco si Santa Lucia di Piave, Riccardo Szumski ha esposto davanti al municipio una bandiera bianca ed invita tutti a fare lo stesso.

Ed anche chi non era presente in piazza, dà il suo appoggio. E' il caso del sindaco di Mogliano Veneto, Giovanni Azzolini: "Consideratemi al vostro fianco, con il lutto al braccio", scrive in un messaggio ai colleghi. Con i manifestanti si schiera pure Luca Zaia: "La protesta dei sindaci e dei commercianti svoltasi a Silea è sacrosanta - sottolinea il presidente della Regione -. E mi auguro che diventi ben presto la protesta di tutti i 581 sindaci del Veneto, una force de frappe capace di far capire al governo e a Roma che la pazienza del Nord è terminata”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica