Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la pi¨ importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO non ancora rintracciata la madre naturale: ricerche in Bulgaria

MARIANNA, DA UN MESE NON ARRIVANO PI┘ SEGNALAZIONI

I genitori della 18enne temono possa essere prigioniera di un maniaco


PAESE - La scomparsa di Marianna Cendron, la 18enne di Paese di cui non ci sono più tracce dallo scorso 27 febbraio, resta un giallo inestricabile. A distanza di oltre 3 mesi i genitori della ragazzina, Piefrancesco ed Emilia, continuano a vivere nell'angoscia e soprattutto temono che il loro dramma finisca nell'oblio, dimenticato, nonostante l'attenzione dei media, dei carabinieri e della comunità di Paese. A preoccupare ora infatti è la totale assenza di segnalazioni ed avvistamenti, veri o presunti, di Marianna: gli ultimi risalgono a circa un mese fa e riconducono a Mestre e Campalto. Per questo motivo padre e madre si sono rivolti alla figlia adottiva con un nuovo messaggio; nella lunga missiva, letta dal padre della giovane, Pierfrancesco, viene ricostruita la triste vicenda umana della ragazzina, fino al momento della sua scomparsa. L'adozione con il fratellino dalla Bulgaria, l'adolescenza tormentata, la malattia e quindi l'allontanamento da casa ed il desiderio di scappare. "Forse ha voluto rifarsi una vita": ha detto il papa', speranzoso di poterla riabbracciare. Nel messaggio i genitori hanno anche voluto sottolineare che nei confronti dell'ex fidanzato, del datore di lavoro del golf club di Salvarosa (l'ultima persona ad aver visto la 18enne) e di Renzo Curtolo (l'uomo che da fine gennaio ospitava Marianna a casa sua) non ci sono sospetti di sorta. Le piste investigative che i carabinieri del capitano Spadati stanno percorrendo continuano a portare all'estero ed in particolare Bulgaria e Francia. Marianna, prima di sparire, aveva espresso il desiderio di andare a lavorare come cuoca proprio oltralpe, un paese conosciuto durante uno scambio culturale, qualche anno fa. Qualche mese prima di svanire nel nulla la 18enne aveva pure spedito il suo curriculum ad una catena alberghiera francese. Dopo le verifiche effettuate gli investigatori starebbero ormai per escludere la fuga in Francia. Resta invece viva la speranza di ritrovarla in Bulgaria ma nel paese balcanico le ricerche sarebbero arrivate ad un binario morto. Si cerca in particolare la madre naturale di Marianna, per ora però senza nessun esito. E poi ci sono anche le ipotesi più drammatiche riguardo al destino della 18enne. Marianna, ha ipotizzato il padre Piefrancesco, potrebbe essere stata rapita e fatta sparire da un maniaco che la tiene segregata, uccisa per rivenderne gli organi o addirittura schiavizzata ed avviata all'estero alla prostituzione.


Galleria fotograficaGalleria fotografica