Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/246: DAL 2019 IN VIGORE LE NUOVE REGOLE DI GIOCO

Le norme ridotte a 24: ecco le principali novità


TREVISO - Erano trentaquattro le Regole del Golf; erano tante, e soprattutto abbastanza complicate da ricordare, per il neofita che le doveva capire, memorizzare, e poi correttamente applicare.Dal 1° gennaio 2019 sarà in uso una versione rivisitata, principalmente finalizzata ad una...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sacile, raid a febbraio alla MCZ, in cella altre tre persone, tra cui un magazziniere

MAXI FURTO DI STUFE A PELLET, IN CELLA IMPRENDITORE VITTORIESE

Walter Luccon, 44 anni, incastrato dalle indagini dei carabinieri


SACILE - Sono stati arrestati dai carabinieri di Sacile gli autori del furto di ben 291 stufe a pellet (bottino di 250mila euro) avvenuto nella notte tra il 22 ed il 23 marzo scorso all'interno della ditta MCZ group. Quattro le ordinanze di custodia di cautelare in carcere emesse dal gip del tribunale di Pordenone Alberto Rossi su richiesta del pm Maria Grazia Zaina. Tra le persone finite in manette c'è un imprenditore di Vittorio Veneto, Walter Luccon di 44 anni. Oltre a lui sono finiti in carcere Alberto Possamai, magazziniere 43enne di Sacile, Gianfranco Bellandi, imprenditore 51enne di Brescia e Giordano Damiani, 57enne di Montichiari, anche lui titolare di un'azienda. Posti sotto sequestro dai carabinieri alcuni capannoni in località Anzola dell'Emilia in cui è stata ritrovato materiale di dubbia provenienza per un valore di circa 100mila euro: si tratta di attrezzatura per il giardinaggio, alimentari ed altro. Le stufe rubate, da cui è partita l'indagine, erano state recuperate dai carabinieri il 29 aprile scorso nella zona industriale di Pastrengo (Verona).