Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, stava affiggendo manifesti a Sant'Angelo con altri due attivisti del Pd

MINACCIATO ED INSEGUITO CON L'AUTO: SAID NEL MIRINO

Serata di paura per il 22enne neoconsigliere, indaga la Digos


TREVISO - Prima offesi, poi inseguiti a bordo di due auto che hanno tentato di tagliare la strada al loro mezzo. E' stata una serata di paura quella vissuta ieri sera dal 22enne Said Chaibi, neo-consigliere comunale di origini marocchine, e da altri due giovani attivisti del Pd. I tre ragazzi si trovavano domenica sera in zona Sant'Angelo, alla periferia di Treviso, e stavano affiggendo alcuni manifesti elettorali del candidato Giovanni Manildo, in vista del ballottaggio di domenica prossima. Un gruppo di uomini, a bordo di una Audi e di una Bmw, si sono prima avvicinati a loro minacciando di strappare i manifesti e poi hanno inseguito il mezzo, una vecchia utilitaria, con cui Said e i suoi due amici stavano cercando di allontanarsi. In base ad una prima ricostruzione le due auto di grossa cilindrata avrebbero prima inseguito la vettura dei tre ragazzi fino a Canizzano; poi avrebbero cercato, con alcune manovre pericolose, di tagliar loro la strada. Dopo la bravata gli occupanti delle due auto-pirata si sono dileguate ed hanno fatto perdere le proprie tracce. Sull'episodio indaga ora la Digos della Questura di Treviso. Proprio in questi giorni Said Chaibi è al centro degli strali delle liste che appoggiano la candidatura di Giancarlo Gentilini: contro il 22enne il Carroccio ha diffuso un volantino al vetriolo che attacca pesantemente sia lui che il presidente della Camera Boldrini, da sempre favorevole al principio dello ius soli.