Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vedelago, controllato lo scorso 13 maggio, provvedimento eseguito dai carabinieri

"POCO SICURO": QUESTURA CHIUDE IL "CASA NOSTRA" DI FOSSALUNGA

Sospesa per una settimana la licenza del ristorante-pizzeria


VEDELAGO - Violazioni in materia di gestione della sicurezza e antincendio. Per questo motivo la Questura di Treviso ha emesso un decreto di sospensione della licenza nei confronti del ristorante-pizzeria “Casa nostra” di Fossalunga di Vedelago. L'ordinanza, eseguita dai carabinieri, prevede la chiusura del locale per una durata di sette giorni. In un controllo eseguito il 13 maggio scorso (era in corso durante la serata una festa con 300 persone), si legge nel dispositivo, il ristorante-pizzeria risulterebbe “pericoloso per l'ordine e la sicurezza pubblica”. Il gestore dovrò inoltre pagare una multa salata per le violazioni riscontrate dalla sezione amministrativa della Questura.