Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Povegliano, la famiglia del 17enne non ha ricevuto un euro dall'assicurazione

MORTE DI ERIC GENOVESE: MANCA IL RISARCIMENTO E L'UDIENZA SLITTA

A processo per omicidio colposo Michele Doimo, 25enne di Casier


POVEGLIANO – (gp) Ancora nessun risarcimento alla famiglia di Eric Genovese, motivo per cui l'udienza preliminare a carico di Michele Doimo, 25enne di Casier accusato di omicidio colposo per aver travolto e ucciso il 17enne di Povegliano l'11 ottobre scorso a Lughignano, lungo la strada che collega Casier a Casale sul Sile, è stata rinviata a ottobre. A deciderlo, su richiesta del legale dell'imputato, il gup Umberto Donà che ha fatto slittare il procedimento penale proprio per permettere all'assicurazione del 25enne di Casier di elargire almeno una provvisionale alla famiglia di Eric Genovese. Sulla colpevolezza dell'imputato ci sarebbero pochi dubbi: lungo la strada che collega Casier a Casale sul Sile la giovane vittima, in sella al suo scooter Mbk, si sarebbe trovato di fronte la Fiat Punto che tagliandogli la strada lo ha scaraventato contro un palo della luce. Alla guida dell'auto c'era appunto Michele Doimo, la cui posizione si era aggravata in fase d'indagine alla luce del fatto che una sua manovra, per quanto involontaria, aveva strappato alla vita un ragazzo di 17 anni, che qualche minuto prima del sinistro aveva salutato la fidanzata di 16 e stava tornando dai propri genitori.