Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Povegliano, la famiglia del 17enne non ha ricevuto un euro dall'assicurazione

MORTE DI ERIC GENOVESE: MANCA IL RISARCIMENTO E L'UDIENZA SLITTA

A processo per omicidio colposo Michele Doimo, 25enne di Casier


POVEGLIANO – (gp) Ancora nessun risarcimento alla famiglia di Eric Genovese, motivo per cui l'udienza preliminare a carico di Michele Doimo, 25enne di Casier accusato di omicidio colposo per aver travolto e ucciso il 17enne di Povegliano l'11 ottobre scorso a Lughignano, lungo la strada che collega Casier a Casale sul Sile, è stata rinviata a ottobre. A deciderlo, su richiesta del legale dell'imputato, il gup Umberto Donà che ha fatto slittare il procedimento penale proprio per permettere all'assicurazione del 25enne di Casier di elargire almeno una provvisionale alla famiglia di Eric Genovese. Sulla colpevolezza dell'imputato ci sarebbero pochi dubbi: lungo la strada che collega Casier a Casale sul Sile la giovane vittima, in sella al suo scooter Mbk, si sarebbe trovato di fronte la Fiat Punto che tagliandogli la strada lo ha scaraventato contro un palo della luce. Alla guida dell'auto c'era appunto Michele Doimo, la cui posizione si era aggravata in fase d'indagine alla luce del fatto che una sua manovra, per quanto involontaria, aveva strappato alla vita un ragazzo di 17 anni, che qualche minuto prima del sinistro aveva salutato la fidanzata di 16 e stava tornando dai propri genitori.