Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/118: IL CHALLENGE AIGG SBARCA IN VENETO

Iniziativa della Federazione per attirare nuovi praticanti


PADOVA/VERONA - Dopo la trasferta romana, il 19 e il 20 aprile due bei Campi hanno ospitato la fase veneta del Challenge Giornalisti Golfisti d’Italia: Il Golf Verona e il Padova. Avevo già giocato su entrambi, ma non me li ricordavo così avvincenti. Provenienti da tutta Italia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/117: AI "SALICI" TUTTO IL DIVERTIMENTO DEL GOLF

La Nove buche medal "Farmacia Internazionale"


TREVISO - Una formula intelligente, leggera e divertente, la gara voluta da Maria Rita, e da lei sponsorizzata al Golf Club “I Salici” di Treviso. Coglie l’essenza edonistica di questo sport, senza eccessivo impegno fisico, seppur facendo apprezzare il gioco nella sua...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/116 IL CAMPIONATO OPEN APRE L'ITALIAN PRO TOUR

Titolo nazionale al giovane Filippo Bergamaschi


TREVISO - Preceduta come di consueto dalla Pro Am, è partita il 6 aprile la 77esima edizione del Campionato Nazionale Open, testa di serie dell’Italian Pro Tour. Sotto questa sigla la Federazione Italiana Golf ha inteso organizzare, coordinati da Alessandro Rogato (Presidente) e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Segusino, 54enne aveva vissuto nella zona fino al 2007, poi si era trasferito a Trento

LASCIATO DALLA MOGLIE SUICIDA EX IMPIEGATO INPS

Renato Moretti si è tolto la vita con un colpo di pistola alla testa


SEGUSINO - Si è tolto la vita con un colpo di pistola alla tempia mentre si trovava sul monte Zocco, a Segusino. E' stato trovato senza vita, nella tarda mattinata di oggi, il corpo di un 54enne, Renato Moretti, ex impiegato dell'Inps: l'uomo, originario di Crocetta, ha vissuto fino al 2007 a Segusino ed attualmente risultava residente in Trentino, a Roncegno, dove gestiva il bed and breakfast "Strada facendo". A rinvenire il suo cadavere, in una radura nei pressi di Milies, è stato un passante, verso le 13; sul posto sono intervenuti i carabinieri di Valdobbiadene. A pochi passi dal corpo è stata ritrovata anche una bottiglia di liquore che il 54enne avrebbe bevuto prima di spararsi alla testa con una pistola calibro 38. Renato Moretti non aveva nessun problema di lavoro; probabilmente a motivare il gesto estremo è stata la recentissima separazione dalla moglie.