Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/135: OPEN D'ITALIA, IL TRIONFO DI FRANCESCO MOLINARI

Dopo dieci anni il torneo torna a tingersi d'azzurro


MONZA - Francesco Molinari ha vinto con 22 colpi sotto il Par il 73° Open d’Italia, disputato sul percorso del Golf Club Milano (par 71), superando di una lunghezza il Campione Masters, l’inglese Danny Willett, dopo un acceso duello finale. Terzi parimerito, lo spagnolo Nacho Elvira...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/134: TUTTO PRONTO IL 73° OPEN D'ITALIA

Dal 15 al 18 settembre il massimo torneo tricolore al Gc Milano


MILANO - Presentata il 5 settembre nella Villa Reale di Monza, va ora in scena, dal 15 al 18, la 73esima edizione dell’Open d’Italia. Come di consueto, è anticipata dalla tradizionale Pro-Am, che quest’anno ha riservato la partecipazione ad un team di tre amatori che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/133: A BIELLA LA SFIDA TRA I TALENTI DEL FUTURO

Il 10° Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy


BIELLA - Partita il 30 agosto, si è conclusa il 1 settembre la decima edizione della manifestazione Internazionale di Golf riservata agli Under 16. Erano 144 i golfisti al via, ma 170 erano state le domande, in rappresentanza del forte interesse di 20 nazioni. Il raduno celebrativo,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Segusino, 54enne aveva vissuto nella zona fino al 2007, poi si era trasferito a Trento

LASCIATO DALLA MOGLIE SUICIDA EX IMPIEGATO INPS

Renato Moretti si č tolto la vita con un colpo di pistola alla testa


SEGUSINO - Si è tolto la vita con un colpo di pistola alla tempia mentre si trovava sul monte Zocco, a Segusino. E' stato trovato senza vita, nella tarda mattinata di oggi, il corpo di un 54enne, Renato Moretti, ex impiegato dell'Inps: l'uomo, originario di Crocetta, ha vissuto fino al 2007 a Segusino ed attualmente risultava residente in Trentino, a Roncegno, dove gestiva il bed and breakfast "Strada facendo". A rinvenire il suo cadavere, in una radura nei pressi di Milies, è stato un passante, verso le 13; sul posto sono intervenuti i carabinieri di Valdobbiadene. A pochi passi dal corpo è stata ritrovata anche una bottiglia di liquore che il 54enne avrebbe bevuto prima di spararsi alla testa con una pistola calibro 38. Renato Moretti non aveva nessun problema di lavoro; probabilmente a motivare il gesto estremo è stata la recentissima separazione dalla moglie.