Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il candidato sindaco con le associazioni di categoria per il progetto "smart city"

MANILDO: "DA MARTEDÌ UN TAVOLO PER LO SVILUPPO E L'OCCUPAZIONE"

"In sei mesi 50 posti di lavoro, altri 200 in due anni con i bandi europei"


TREVISO - "Da martedì convocherò un tavolo di concertazione con tutte le associazioni di categoria e le forze sociali per rilanciare immediatamente lo sviluppo e l'occupazione per Treviso". Parole di Giovanni Manildo, candidato sindaco della coalizione Treviso Bene Comune. "Tra le nostre priorità c'è quella di lanciare immediatamente la fase di avvio del progetto Smart City grazie al quale riusciremo a creare, nella sola fase di progettazione, ovvero nei prossimi 6 mesi, circa 50 posti di lavoro. Altri 200 se ne creeranno nei primi due anni per la realizzazione di opere e per l'avvio di iniziative imprenditoriali. Treviso, inoltre - continua il candidato sindaco - non ha mai attinto, per la miopia delle giunte Gobbo e Gentilini, alle risorse legate ai bandi europei che oggi sono stimabili in un minimo di dieci milioni di euro per la nostra città e che andrebbero alle imprese e nuovi lavoratori trevigiani. La città di Santander, che ha le stesse dimensioni di Treviso, ha vinto un progetto Smart City 10 anni fa e ha oggi il 30% di occupati in più della media della Spagna". Manildo guarda poi alle altre realtà italiane che hanno già attinto a fondi europei: "Genova, Bergamo, Torino, Milano, Trieste e diverse città dell'Emilia che hanno seguito questo modello hanno già recuperato in Europa decine di milioni di euro. Un modello che chi ha governato Treviso negli ultimi anni ha deciso di non seguire e a cui invece ambisce chi crede che Treviso possa diventare la città più innovativa e produttrice di sviluppo d'Italia. Essere orgogliosi di Treviso significa farlo. Si tratta di un progetto che ho già condiviso con imprenditori, lavoratori e le categorie economiche – chiude Manildo - tutti interlocutori che si sono già detti pronti a partire".