Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEONOTIZIA - "Gli industriali hanno bloccato la trattativa per il contratto"

LEGNO-ARREDO IN SCIOPERO SIT-IN DAVANTI AD UNINDUSTRIA

In cinque anni persi 4.500 posti di lavoro e mille aziende


TREVISO -  (mz) Circa duecento lavoratori e sindacalisti del legno arredo della Marca hanno dato vita ad una manifestazione di protesta in piazza delle istituzioni, davanti alla sede di Unindustria. I sindacati di categoria, Filca Cisl, Fillea Cgil e Feneal Uil hanno indetto quattro ore di sciopero a livello provinciale, in aggiunta alle otto già proclamate dalle organizzazioni nazionali. Da fonti sindacali, la partecipazione allo sciopero, nelle industrie trevigiane ha superato il 50% degli addetti.  Alla base dell'agitazione, la rottura delle trattative per il rinnovo del contratto nazionale del lavoro, causata, secondo i confederali, dall'abbandono unilaterale da parte di Federlegno. Lo stallo rischia di aggravare ulteriormente la già grave situazione del comparto: dall'inizio della crisi il settore ha perso 4.500 posti di lavoro ed un migliaio di aziende.

Galleria fotograficaGalleria fotografica