Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il caso di una ditta di Asolo, la Cna: "Giustizia lenta, grave freno all'economia"

AZIENDA FALLITA 14 ANNI FA, ORA ECCO LA MAIL PER I CREDITORI

Procedura aperta nel 1999: a maggio la comunicazione del curatore


ASOLO - La ditta è fallita nel 1999, quattordici anni dopo il curatore fallimentare invia ai vari creditori l'indirizzo di posta certificata e le relative chiavi d'accesso per inoltrare e consultare i vari atti della procedura. Tra gli interessati c'è anche la Cna di Asolo: l'azienda  fallita, infatti, operante nel settore metalmeccanico proprio nell'Asolano, era cliente dell'associazione, a cui deve ancora circa 10 milioni di vecchie lire per i servizi erogati. A tanti anni di distanza - accussano dall'associazione - i creditori non sono riusciti ad avere nemmeno una parte di quel che spettava loro e la procedura non si è ancora conclusa. "Una giustizia civile lenta e inefficace mina alla radice il sistema economico, comporta una perdita pazzesca di competitività per le aziende e per il sistema Paese, è un freno alla crescita – commenta Marino Marini, direttore della Cna di Asolo –. Una giustizia civile lenta e inefficace incoraggia i furbi e i malintenzionati e scoraggia gli onesti a fare impresa onestamente, perché si sentono, e di fatto lo sono, sempre più vulnerabili».

La durata media dei procedimenti civili legati a inadempimento contrattuale - sottolineano dalla Cna - in Italia è di 1200 giorni, contro i 400 giorni della Francia e della Germania, o i 500 della Spagna e dell’Olanda, ma anche i 600 dell’Irlanda o gli 800 della Grecia per citare i peggiori.