Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEONOTIZIA Compagna terrorizzata, il giovane ubriaco ha aggredito i militari

NON GLI CONCEDONO IL PRESTITO: DEVASTA LA CASA E PICCHIA I FIGLI

Arrestato dai carabinieri un cameriere romeno di 25 anni


NERVESA DELLA BATTAGLIA - In preda all'ira, per un prestito non concesso dalla banca per l'acquisto di un'auto, si è ubriacato ed una volta tornato a casa ha distrutto l'abitazione in cui vive con la compagna ed ha picchiato i due figli piccoli. L'episodio è avvenuto nella giornata di ieri a Sernaglia della Battaglia, in via 30° Fanteria poco dopo le 14. Autore del gesto è stato un cameriere romeno di 25 anni, senza precedenti alle spalle che è stato arrestato dai carabinieri per resistenza e violenza a pubblico ufficiale: l'uomo è stato processato per direttissima e condannato a 5 mesi con pena sospesa. Ad avvertire i militari di quanto stava avvenendo all'interno dell'abitazione è stata la convivente del balcanico, una pizzaiola di 24 anni. La donna, terrorizzata per il raptus del compagno, è scappata con i piccoli e si è rifugiata dai genitori. I carabinieri intervenuti sul posto hanno sorpreso l'uomo mentre era disteso a letto, a dormire e ancora sotto l'effetto dell'alcool. Il romeno, dipendente di un ristorante di Pieve d'Alpago, ha aggredito i militari cercando di colpirli con un mattarello e due coltelli che aveva preso in cucina. L'interno dell'abitazione, dopo il violento scatto d'ira del giovane cameriere, era semidistrutto con elettrodomestici, mobili e suppellettili rotti un po' ovunque. A scatenare il raptus, come detto, sarebbe stato un prestito non concesso da una banca di Sernaglia: il denaro gli sarebbe servito per acquistare un'automobile all'asta.

Galleria fotograficaGalleria fotografica