Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, si fingeva cuoco e prometteva un posto di lavoro in cambio di denaro

TRUFFE NEL VARESOTTO, FERMATO DALLA POLFER

Un 59enne calabrese pizzicato senza biglietto a bordo di un bus


TREVISO - Si presentava fingendosi un famoso cuoco di un noto ristorante in Svizzera e con la promessa di offrire un lavoro, derubava le proprie vittime, quasi sempre donne, facendosi consegnare i bancomat o le carte di credito delle malcapitate. Sono tre finora le vittime di questo raggiro architettato da un 59enne di origini calabresi, F.G.: si tratta di donne residenti in provincia di Varese. Il truffatore è stato fermato dalla polizia ferroviaria di Treviso venerdì scorso; l'uomo era stato pizzicato senza biglietto a bordo di un bus dell'Actt. Una volta identificato dagli agenti è emersa una nota di rintraccio a suo carico da parte dei carabinieri di Varese. L'uomo risulta denunciato per truffa, appropriazione indebita e utilizzo fraudolento di carta di credito. Secondo quanto hanno riferito i militari lombardi, il 59enne dovrà rispondere anche di violenza sessuale per aver pesantemente molestato una 60enne varesina che lui avrebbe baciato e palpeggiato nelle parti intime. La donna, con alcuni problemi di disabilità, era stata raggirata dal sedicente cuoco: il truffatore le aveva promesso un lavoro in Svizzera e per ottenerlo era però necessario un versamento. Con questa tecnica il 59enne era riuscito a farsi consegnare il bancomat e prelevare, in due occasioni, 270 e 400 euro.