Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì 14 il sax di Ettore Martin con l'Organ Reunion al porto di Casale

SILE JAZZ: "IL FIUME È COME UN GRANDE SASSOFONO"

Sette concerti in una rassegna itinerante nei luoghi e paesaggi del Sile


TREVISO - (ag) C'è chi vede nel Sile un sassofono, “un grande sassofono ad acqua”. Cosi Alessandro Fedrigo, ospite a Buongiorno Veneto Uno, presenta la seconda edizione della rassegna “Sile Jazz” che, inaugurata la scorsa settimana, proseguirà per i prossimi sette venerdì, fino al 26 luglio, in un piccolo viaggio lungo il nostro territorio, coinvolgendo altrettanti Comuni bagnati dalle acque del fiume. Diverse naturalmente le formazioni che si avvicenderanno, ma accomunate dallo strumento cui è dedicata l'edizione "e che incarna meglio di ogni altro il suono del jazz".

Venerdì 14 giugno quindi, presso il Porto di Casale sul Sile, sarà ospite il quartetto Organ Reunion. L’elegante sassofonista vicentino Ettore Martin guida in questo suo progetto altrettanti talenti poliedrici di varia provenienza, i veneti Dario Volpi alla chitarra e Nicola Dal Bo all’organo e l’udinese Luca Colussi alla batteria, per un concerto che guarda alla sonorità tipica delle organ jazz bands anni ’50 e ’60.

 

Il 21 giugno invece, presso la Piazza San Pio X a Casier il live di Abc Trio, formazione omogenea e di codificato interplay, con gli statunitensi - ma da tempo in Italia - Robert Bonisolo al sax tenore e Marc Abrams al contrabbasso, e il batterista padovano Enzo Carpentieri; il trio si muove tra originali e standard equilibrando improvvisazione e attenzione per un suono esclusivamente acustico.

 

Un altro trio per un nuovo appuntamento di Sile Jazz il 28 giugno, presso l’Azienda Castello Carboncine a Silea. Formazione giovane ma compatta, Libero Motu è un progetto dell’eclettico contrabbassista bresciano Giulio Corini, con Dan Kinzelman al sax tenore (italiano d’adozione, già nei gruppi di Enrico Rava e Giovanni Guidi) e il veronese e fantasioso Nelide Bandello (afferente al collettivo Gallo Rojo) alla batteria.

 

Protagonista del quinto concerto, il 5 luglio presso Villa Morosini Gatterburg ad Albaredo, Vedelago, sarà Paolo Birro. Pianista raffinatissimo e tra i più importanti in Italia e all’estero, ha da poco pubblicato «Monk’s Favourites» dedicato alle musiche interpretate da Thelonious Monk, esi esibirà in un piano-solo ispirato.

 

Il 12 luglio presso la Chiesetta di S. Antonio a Badoere di Morgano, ospite Daniele D’Agaro & Luigi Vitale Duo. Il clarinettista e sassofonista friulano Daniele D’Agaro incontra il già apprezzato vibrafonista veneto Luigi Vitale, in questa sede alla marimba, per un gemellaggio musicale che sconfina nel resto d’Europa tra brani originali e libere improvvisazioni.

 

Il 19 luglio presso l’Isola della Pescheria a Treviso, sarà protagonista XY Quartet, formazione improntata sull’indagine oltre-jazzistica, formata dal sassofonista di Casale sul Sile Nicola Fazzini, dal bassista trevigiano Alessandro Fedrigo, dal bassanese Saverio Tasca al vibrafono e ancora da Luca Colussi alla batteria. Il quartetto ha pubblicato nel 2012 l’album «Idea F» (nusica.org).

 

Chiude Sile Jazz il 26 luglio presso Villa Memo Giordani Valeri a Quinto di Treviso, Maurizio Camardi & Emanuele Graffitti Duo; sarà un altro incontro musicale interregionale tra Padova, la città del sassofonista Maurizio Camardi, e Trieste, casa del giovane e promettente chitarrista Emanuele Grafitti.

 

 

Ingresso gratuito

Per informazioni www.silejazz.com






Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
05/06/2012 - Silejazz, al via il festival itinerante