Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un 32enne di Pederobba ha patteggiato la pena ottenendo di tornare libero

PICCHIA LA MOGLIE CHE LO HA TRADITO: DUE ANNI PER STALKING

L'uomo si è separato dalla donna: dovrà versare 300 euro al mese


PEDEROBBA – (gp) Ha patteggiato due anni di reclusione per stalking e si è separato consensualmente dalla moglie che lo aveva denunciato. Dal punto di vista penale un 32enne di Pederobba ha ottenuto la sospensione condizionale della pena e la revoca dell'obbligo di dimora. Da quello civile però si è ritrovato a dover versare un assegno di mantenimento di 300 euro al mese all'ex moglie che lo ha tradito, e a rinunciare all'affidamento esclusivo dei due figli piccoli che il giudice ha stabilito debba essere condiviso, mandandoli a vivere con la madre che ora abita già con il suo nuovo compagno. Difeso dall'avvocato Ilaria Pempinella, l'operaio è finito a processo dopo aver preso a schiaffi la moglie rea di avere una relazione con un altro uomo. Era il 24 gennaio scorso quando il 32enne trovò nel profilo Facebook della moglie dei messaggi ambigui. Il passo successivo fu quello di spulciare il cellulare della coniuge scoprendone altri a dir poco compromettenti. La donna, messa alle strette, confessò tutto. Sentitosi tradito e preso in giro, l'uomo perse la testa e iniziò ad alzare le mani contro di lei. La donna riuscì a sottrarsi a quella violenza e si recò dai carabinieri per denunciare l'accaduto. I militari a quel punto strinsero le manette ai polsi dell'uomo che venne portato in cella.