Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cison, sarà processato a novembre, sequestrata l'auto, via 30 punti dalla patente

SCAPPA DAI CARABINIERI DOPO L'ALT, 20ENNE ARRESTATO

L'episodio ieri sera: il giovane ha rischiato di investire un militare


CISON DI VALMARINO - Quando ha visto, poco distante, un posto di blocco dei carabinieri ha spento i fari della sua Honda Civic ed ha accellerato, rischiando di travolgere uno dei militari, costretto a gettarsi a bordo strada per evitare di essere investito. Protagonista di questo episodio, avvenuto giovedì poco dopo le 20 a Cison di Valmarino, è stato un 20enne di origini dominicane residente a Revine Lago. Il giovane, dopo l'episodio, aveva raggiunto la sua abitazione e poi nascosto l'auto sotto un telo, sicuro di farla franca. Rapidamente i carabinieri sono però riusciti ad identificarlo e ad arrestarlo per resistenza a pubblica ufficiale; dalla sua patente saranno inoltre decurtati 30 punti patente con una multa di 2mila euro ed il veicolo è stato inoltre sequestrato. L'arresto è stato convalidato ed il processo è stato fissato a novembre.