Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista a don Bruno Baratto di Ritmi e danze dal Mondo

"RIPARTIRE DA NOI" PER APRIRSI AL MONDO

Tra gli ospiti il Ministro Kienge, lo spettacolo di Musso e Balasso


GIAVERA - (ag) Saranno 100 musicisti da ogni parte del mondo a “dare il la” alla 18^ edizione di Ritmi e Danze dal Mondo, la festa dei popoli e della multiculturalità che, da venerdì 21 a domenica 23 giugno, animerà il parco di Wassermann di Giavera del Montello. A presentarci la manifestazione don Bruno Baratto, presidente di Ritmi e Danze dal Mondo che raccoglie al suo interno una quarantina di associazioni, di italiani e stranieri, attivi tutto l'anno per organizzare l'evento.

Il tema scelto per quest'edizione è “Partiamo da noi”: un messaggio che parla della della nostra terra guardando all'apertura, all'incontro e allo scambio, necessari per affrontare il momento di crisi, oltre che economica anche relazionale.

Riflessione che verrà declinata da Natalino Balasso e Giuliana Musso, con l'accompagnamento del musicista e attore “Igi” Meggiorin, nello spettacolo di sabato sera “All'anima del Nord Est”, e che stimolerà il dibattito pubblico di domenica (ore 14.30) con il regista Andrea Segre, la giornalista Marjola Rukaj, il critico letterario Brunetto Salvarani con la conduzione del giornalista Edoardo Pittalis.

A livello istituzionale è stata confermata, per domenica mattina, alle ore 10, l'importante presenza del Ministro dell'Integrazione Cecile Kienge, momento che si concluderà con il canto collettivo dell'inno d'Italia con musicisti da ogni parte del mondo.

Un programma sempre denso di eventi e di attività: musiche e danze tradizionali, spettacoli acrobatici, laboratori e mostre dell'artigianato, e naturalmente le varie cucine con i sapori del mondo.

La conclusione della manifestazione è affidata ai giovani, con i concerti delle Urban Band, che tra vari stili ed espressioni musicali contemporanei aiutano a puntare lo sguardo verso l'orizzonte.









Galleria fotograficaGalleria fotografica