Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo sottolinea come le emergenze siano altre

"LE COPPIE DI FATTO NON SONO UNA PRIORITÀ, SONO NEL PROGRAMMA"

"Toni troppo accesi: il registro tutelerà dei diritti, ma non ne conferirà"


TREVISO – Dopo l'intervento della diocesi di Treviso che ha ammonito Giovanni Manildo sul tema delle coppie di fatto e l'attenzione mediatica che ne è derivata, il sindaco di Treviso puntualizza che le emergenze da trattare sono altre, invitando ad abbassare i toni ma sottolineando che il registro delle coppie di fatto sempre stato nel programma della coalizione Treviso Bene Comune e servirà a tutelare dei diritti. “Ho assistito in questi giorni a una forte attenzione mediatica sul tema delle coppie di fatto. Un progetto che di sicuro è nel nostro programma, ma che non rientra nelle emergenze da gestire al più presto da parte dell’amministrazione comunale – ha dichiarato Giovanni Manildo - Tanto che per ora nessun atto concreto è stato fatto. A colpirmi sono stati soprattutto i toni, forse troppo accesi, con i quali è stato trattato l’argomento – continua il sindaco di Treviso - Un eventuale registro delle coppie di fatto, com’è noto, servirebbe solo a tutelare dei diritti, ma non ne conferisce di nuovi. E questo è quanto può fare sul tema l’amministrazione comunale. Esistono poi delle città dove il registro esiste e funziona bene: Vicenza ne è la dimostrazione tangibile”. Continuare a parlare di una questione come questa serve solo, secondo Manildo, a riempire pagine di giornali che invece potrebbero dare un altro servizio ai cittadini: “Penso che ai trevigiani interessi di più sapere che la nuova amministrazione ha già aderito all’osservatorio dell’Anci sulla Smart City, in modo da rendere sempre più concreta l’adozione del modello di città intelligente. Nella giornata di sabato poi si è tenuto l’incontro con i sindaci di Venezia e Padova per gettare al più presto le basi per la costruzione della PaTreVe, che molti vantaggi porterà alla nostra città in termini di servizi e lavoro”. E parlando di atti concreti il nuovo sindaco di Treviso guarda soprattutto ai bisogni dei cittadini: “Da qui partiremo, tra qualche giorno, quando la nuova giunta entrerà a lavorare a pieno regime: dalla ricognizione dei bisogni dei trevigiani, per i quali ci muoveremo subito con atti concreti”.