Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, precaria situtazione anche per il presidio all'ospedale Ca' Foncello

STALKING: UN SOLO AGENTE PER GESTIRE LE PRATICHE DI AMMONIMENTO

La denuncia del sindacato Coisp: divisione anticrimine ai minimi termini


TREVISO - Un solo agente preposto per gestire le pratiche di ammonimento in caso di stalking, un unico poliziotto al presidio del Ca' Foncello, scarsa considerazione dell'ufficio minori e divisione anticrimine ai minimi termini a livello di personale. A denunciare la precaria situazione dell'organico della Questura di Treviso è il sindacato di polizia Coisp.

"Delicatissimo per l’attività che espleta, correlata ad arresti e detenzioni domiciliari, sorveglianze speciali, Stalking, Mobbing, Daspo -spiega con una nota il segretario provinciale del sindacato, Berardino Cordone- l’Ufficio Misure di Prevenzione che è un punto di riferimento per le Forze dell’ordine a livello Nazionale, di punto in bianco si ritrova in fase di riorganizzazione totale. Il pensionamento dei due operatori che vi lavoravano, previsto per maggio e settembre 2013, è stato minimamente valutato dal Responsabile della Questura."