Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla sbarra per rispondere del reato di rapina impropria il romeno Mathe Dan

FA LA SPESA SENZA PAGARE: 16 MESI DI RECLUSIONE PATTEGGIATI

Al Famila di Sant'Antonino tent˛ di uscire con 443 euro di merce varia


TREVISO – (gp) Se l'è cavata con un patteggiamento a un anno e quattro mesi di reclusione nonostante avesse già avuto guai con la giustizia. Questo l'esito dell'udienza preliminare che vedeva imputato di tentata rapina Mathe Dan, 36enne romeno finito in manette nel febbraio scorso dopo aver fatto la spesa al Famila di Sant'Antonino senza passare per le casse. L'uomo aveva riempito il carrello con nove bottiglie di whisky e rum, cinque pigiami e una vestaglia, un intero set di biancheria da letto più due guaciali anatomici, una tuta, carne e generi alimentari assortiti, detersivi e altri articoli, per un valore totale di 443 euro e 83 centesimi. La sua azione non è però sfuggita all'addetto alla sicurezza del market che raggiunse il 36enne nel parcheggio: a quel punto il romeno avrebbe abbandonato il carrello e avrebbe spinto a terra l'inseguitore per cercare di liberarsi. Fatto questo che, per legge, trasforma il furto in rapina impropria (l'addetto ha riportato una contusione al ginocchio, guaribile in tre giorni). Con l'aiuto di altre due persone, comunque, il dipendente dell'esercizio commerciale era riuscito a trattenere il romeno fino all'arrivo dei Carabinieri che l'avevano arrestato e portato in carcere a Santa Bona.