Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mogliano, secondo gli esami clininici non è stata violentata dal suo aggressore

LUCCIOLA PESTATA PER UN REGOLAMENTO DI CONTI

La giovane romena ha fornito una prima versione dei fatti ai carabinieri


MOGLIANO - E' stata interrogata ed ha fornito una prima versione dei fatti la lucciola romena di 25 anni che è stata brutalmente aggredita nella notte tra domenica e lunedì a Mogliano, nei pressi dell'ex Nigi. La donna, colpita brutalmente con un cassetto di scrivania trovato dal suo aguzzino tra i rifiuti, avrebbe fornito indicazioni utili per le indagini malgrado il suo italiano stentato. Gli esami clinici effettuati dai medici hanno intanto evidenziato che la prostituta non sarebbe stata violentata. Attualmente il reato per cui i carabinieri stanno indagando è lesioni personali. Il luogo dove è avvenuto l'agguato è solitamente utilizzato dalle lucciole per appartarsi con i clienti e ad aver malmenato così ferocemente la donna potrebbe essere stato appunto uno dei frequentatori delle prostitute del Terraglio. Ma non è certamente questa l'ipotesi principale. Secondo i carabinieri la 25enne potrebbe essere stata coinvolta in una sorta di regolamento di conti tra le bande di malviventi che controllano la prostituzione di strada. La giovane, elemento questo non confermato dagli investigatori, sarebbe inoltre stata derubata sia del telefono cellulare che del denaro guadagnato durante la nottata di domenica.