Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il raid dei ladri a Jesolo sabato pomeriggio: spariscono sette cellulari e denaro

DERUBANO I BAGNANTI IN SPIAGGIA "PREDONI" ARRESTATI A TREVISO

Tre giovani moldavi facevano la spola tra il litorale e la Marca


TREVISO - Depredavano di cellulari e portafogli i bagnanti delle spiagge di Jesolo e poi, a “lavoro” terminato, facevano ritorno nella Marca dove erano alloggiati forse presso le abitazioni di altri connazionali. E' proprio a Treviso, nelle vie del centro che i ladri sono stati fermati dai carabinieri per un normale controllo e quindi arrestati per ricettazione. A finire in cella tre giovani moldavi di 22, 19 e 20 anni: erano arrivati in Italia da pochi giorni, risultavano senza fissa dimora e viaggiavano a bordo di una Peugeot 207. Con questa vettura facevano la spola tra il litorale e la Marca. Perquisendo la vettura i militari hanno ritrovato sette telefoni cellulari e denaro, circa 310 euro: il bottino era stato rubato nel pomeriggio in alcune spiagge di Jesolo e tra i derubati ci sono anche quattro trevigiani. I ladri aspettavano che i bagnanti si allontanassero dall'ombrellone per entrare in azione. Una donna trevigiana che sabato sera si era presentata presso la caserma di via Cornarotta per sporgere denuncia ha potuto riavere immediatamente il suo telefonino: gli altri cellulari saranno resi ai proprietari nelle prossime ore.