Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mareno di Piave, Sergio Lovisotto ha aggredito anche parenti e poliziotti

BOTTE ALLA MOGLIE E AL FIGLIO, ARRESTATO EX OPERAIO 53ENNE

Ubriaco, pretendeva che la donna gli desse le chiavi del motorino


MARENO DI PIAVE - Completamente ubriaco, ha aggredito la moglie da cui si sta separando e da cui pretendeva le chiavi del motorino: poi se l'è presa anche con due carabinieri e un poliziotto che erano intervenuti per calmarlo. E' stato arrestato, in modo congiunto da Polizia di Stato e militari dell'Arma, per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e maltrattamenti in famiglia, un 53enne di Mareno di Piave, Sergio Lovisotto: l'uomo, operaio disoccupato ed ora in pensione, sarà processato per direttissima. La vicenda ha origine da una situazione di grave disagio in famiglia dovuto al vizio di bere dell'uomo che ha portato la moglie a chiedere il divorzio e quindi a cacciarlo di casa. Domenica l'ennesimo scontro tra i due. Il 53enne si reca a casa della donna, pretende di avere le chiavi del suo motorino ma lei, visto il suo stato alterato, si rifiuta di consegnargliele. La reazione dell'uomo è violenta: malmena la moglie rincorrendola per strada. L'intervento del figlio e di altri famigliari non serve a calmarlo e tantomeno quello delle forze dell'ordine, allertata da alcuni residenti. Gli agenti, nel tentativo di fermarlo, restano leggermente feriti; danneggiata dal 53enne anche l'auto di servizio.