Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, il bandito aveva avvicinato il ragazzo per chiedere un'offerta

STUDENTE DELL'ALBERGHIERO RAPINATO VICINO ALLA STAZIONE

Aggredito 15enne di Dosson, derubato di portafogli e cellulare


VILLORBA - Avvicinato da un balordo che con la scusa di chiedere un'offerta lo ha spintonato a terra e derubato del portafogli e del cellulare. Vittima della rapina un 15enne di Dosson, studente dell'alberghiero Alberini di Lancenigo, a Villorba. Il giovane stava facendo ritorno a casa dopo aver frequentato alcune lezioni di recupero presso l'istituto. L'episodio nel tardo pomeriggio lungo la strada che dalla scuola conduce in stazione. Il 15enne, pur sotto choc, ha tentato inutilmente di reagire ma è stato derubato anche del telefono cellulare, subito distrutto per evitare che potesse dare l'allarme. Immediatamente sulle sue tracce si sono messi i carabinieri della stazione di Villorba e del nucleo radiomobile che hanno setacciato la zona: le ricerche non hanno purtroppo dato esito. La testimonianza e la descrizione fornita dal 15enne agli investigatori sarebbe però abbastanza precisa e lucida: potrebbe trattarsi di una persona già conosciuta alle forze dell'ordine, forse residente nella zona, e di certo pronta a tutto, anche a mettere a segno una rapina per poche decine di euro.