Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La struttura di Villorba tra riabilitazione medica e sociale

AREP ONLUS, 30 ANNI AL FIANCO DEI TREVIGIANI

L'intervista al direttore sanitario dottor Massimo Zamuner


VILLORBA - Compie trent’anni un’importante realtà riabilitativa della Marca: Arep.

Le attività principalmente imperniate sull’ippoterapia iniziano nel 1983; si tratta di tecniche all'avanguardia che tramite la Riabilitazione Equestre usano il movimento e la cura del cavallo come strumento terapeutico, proponendo come struttura innovativa al servizio della Disabilità

Arep si afferma ben presto nell'ambito della Riabilitazione Medica, mettendo al servizio del paziente strutture e tecnologie riabilitative validate e moderne, in particolare nell'area della riabilitazione motoria in vasca riabilitativa attraverso l'Idrochinesiterapia. L’acqua è un ambiente ideale permette di ridurre la forza di gravità cui sono soggetti i corpi e quindi lo sforzo articolare favorendo il recupero della mobilità in pazienti senza ulteriori traumi. In Arep sono utilizzate anche tecniche riabilitative di ultima generazione come la musicoterapia, la logopedia, la psicomotricità e la terapia occupazionale.

Mantenendo fede al proprio statuto, AREP non ha mai perso di vista le finalità sociali del Centro; ampio spazio, infatti, viene dato ad una serie di attività di laboratorio e di integrazione sociale finalizzate al reinserimento per permettere un buon grado di integrazione socio-familiare.

L'ntervista al dottor Massimo Zamuner, direttore Sanitario di Arep.