Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'ippodromo trevigiano presenterà la 35° edizione del GP Città di Treviso

SANT'ARTEMIO RIAPRE I BATTENTI: DOMENICA IL MEMORIAL FRACCARI

Appuntamento alle ore 20.10 con il meglio del trotto internazionale


TREVISO - Riapre i battenti l’ippodromo trevigiano del Sant’Artemio. Domenica prossima prenderà il via ufficialmente la stagione estiva per un totale di nove appuntamenti, tutti ben programmati e rivolti ad appassionati e neofiti che avranno voglia di trscorrere una serata all’aria aperta.

L’inizio è di quelli con il botto, perno della serta inaugurale sarà il Gran Premio Città di Treviso Memorial Franco Fraccari, corsa di gruppo II giunta alla trentacinquesima edizione, che annovera nel suo Albo D’Oro il meglio del trotto internazionale eccezion fatta per il “Capitano” Varenne che a questa corsa non partecipò mai. Il primo ad iscrivere il proprio nome nell’Albo fu Giuseppe Rossi, alla guida di Dodil, nel lontano 1979, ma ad oggi il guidatore plurivittorioso resta Lorenzo Baldi capace di ottenere ben quattro successi grazie ad alcuni dei suoi campioni: Hollyhurst nel 1989, Yourworstnightmare e Dontellmenomore nel 1991 e 1992, quindi Penthause Cr nel 1997. La trentesima edizione, svoltasi nell’anno 2008, resta ancora ancora impressa nella memoria di tanti per lo splendido assolo di Geresto Dei, in sediolo Edy Moni, che ha consentito al porta colori del sig. Gori di stabilire il record della corsa e della pista alla incredibile media di 1.11.3, mentre tra le statistiche minori va ricordata la scuderia triestina Marsko unica, al momento, ad aver ottenuto due vittorie.

La corsa di domenica, che torna sulla canonica distanza del miglio, vedrà al via sette concorrenti, tra questi spicca il nome del fuoriclasse Mark Grace Sm di ritorno dopo una sfortunata esibizione nell’Elitlopp a Solvalla. Il suo palmares racconta di successi a raffica: Lotteria di Agnano, Campionato Europeo, Città di Montecatini e Palio dei Comuni. Di quest’anno le vittorie nel Locatelli, Costa Azzurra e Città di Padova, quest’ultimo proprio sulla pista che sicuramente lo rivedrà protagonista domenica sera. A sfidare l’allievo di Andreghetti ci saranno Negresco Milar, brillante nel periodo, ed il sempre prericoloso Owen Cr sistemato al miglior numero. Occhio ad Orleans Om, tornata al successo nel Repubblica a Bologna, ed Orient Horse affidata a Roberto Vecchione. A completare lo schieramento Maigret Bi, al cui sediolo ci sarà Mauro Biasuzzi e la novità Noncenè Play confinata, però, ad uno scomodo sette di partenza.

Al pubblico presente è rivolta l’esibizione del cantautore di Castelfranco Francesco Tono e la sfilata pre Gran Premio sarà curata dalla Dama Trevigiana, associazione culturale che proporrà una rievocazione della Treviso medievale. Per tutti la possibilità di cenare presso il ristorante panoramico, la cui nuova gestione è stata affidata al Tamburello di Castefranco Veneto, con menù di qualità a partire da 19 Euro.