Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Treviso, ha spillato 35mila euro ma pretendeva soldi e un appartamento

IN BALIA DELLA LUCCIOLA: DAMMI 100MILA EURO O TI DENUNCIO

Impiegato 51enne nel mirino, denunciata prostituta romena 27enne


TREVISO - Completamente in balia di una lucciola romena di cui si era innamorato e che era stata capace di spillargli oltre 35mila euro, ottenere un alloggio e farsi assumere seppur in nero come badante dell'anziana madre. La vittima del maxi-raggiro è un impiegato trevigiano di 51 anni: solo grazie all'aiuto di un amico avvocato l'uomo ha trovato la forza di denunciare alla squadra mobile la donna di cui si era innamorato, una 27enne, Irina Ardeleanu che è ora indagata per circonvenzione di incapace. Particolarmente disinvolto e spregiudicato il modo di agire della prostitura. I due si conoscono nel 2009, sul Terraglio: da un normale rapporto tra lucciola e cliente nasce in lui un sentimento di affetto che lei riesce a sfruttare, senza nessuno scrupolo. Il 51enne e la straniera diventano, ufficialmente fidanzati, ma lei (nonostante la promessa di non prostituirsi più) pretende di venire comunque pagata dopo ogni rapporto sessuale consumato con l'uomo. A fine 2010 la 27enne fa ritorno in Romania e da qui comincia a pressare il 51enne con pesantissime richieste di denaro per fantomatiche cure e operazioni chirurgiche a cui i famigliari avrebbero dovuto sottoporsi: lui, impietosito, arriva ad inviargli via western union una somma complessiva di 35mila euro. L'incubo per l'uomo deve ancora materializzarsi. La prostituta una volta tornata nella Marca nel maggio del 2012 ottiene dall'uomo l'uso di un appartamento ed un lavoro come badante: avrebbe dovuto accudire l'anziana madre del 51enne. Nell'ottobre del 2012 la situazione precipita: la 27enne comincia a minacciare l'impiegato di denunciarlo per lavoro nero e per favoreggiamento della prostituzione. La donna pretenderebbe in cambio l'intestazione dell'appartamento e 100mila euro. Fortunatamente il suo piano è andato in fumo grazie alla squadra mobile di Treviso che ha accertato pure come la 27enne avesse tentato di mettere a segno lo stesso tipo di raggiro anche nei confronti di un amico del 51enne. Nell'audio le parole del capo della squadra mobile di Treviso, Enrico Biasutti.