Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Invitato anche il sindaco Manildo, fogli di via: "Provvedimento ottocentesco"

"80 SPAZI ANCORA VUOTI" ZTL PUNTA ALL'EX TELECOM

Assemblea pubblica sabato alle 16.30 ai giardini di Sant'Andrea


TREVISO - Un incontro pubblico che si terrà alle 16.30 di sabato presso i giardinetti di Sant'Andrea, in via Toniolo a Treviso e a cui sono stati invitati tutti i componenti della Giunta Comunale oltre a sindaco e vicesindaco di Treviso, Giovanni Manildo e Roberto Grigoletto. L'assemblea del Collettivo Ztl avrà lo scopo principale di fare il punto della situazione soprattutto per quanto riguarda gli spazi vuoti della città, 80 in tutto: gli attivisti, Gaia Righetto in testa, chiederanno nuovamente l'assegnazione di uno spazio ed in cima alla lista c'è senza dubbio l'area ex Telecom, già occupata alcuni mesi fa. Continua intanto la protesta contro i quattro fogli di via che la Questura ha imposto nei confronti di altrettanti esponenti del movimento (un provvedimento definito “ottocentesco”). "E' ingenuo pensare che il cambiamento passi per la legalità -ha riferito- noi vorremmo la legalizzazione del cambiamento, in autonomia dai partiti e dall'amministrazione comunale".