Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista al neo amministratore della maratona di Treviso Aldo Zanetti

L'EDIZIONE 1.1 DELLA TREVISO MARATHON A PREZZI... STRACCIATI

Nuovo tracciato e turismo per l'edizione 2014 all'insegna del Carnevale


TREVISO - Treviso Marathon riparte da tre. Novità, fiducia e territorio. Se nel 2013 tre erano state le partenze, in vista della prossima edizione, l'1.1 (undicesima), tre sono i concetti chiave, leitmotiv del grande evento in calendario domenica 2 marzo 2014.

Novità, perché il percorso sarà completamente rinnovato e anche l'arrivo, sempre a Treviso, potrebbe non essere più in piazza del Grano ma in un altro fulcro del capoluogo. "Abbiamo già fatto un incontro con il sindaco Giovanni Manildo e l'assessore ai lavori pubblici Ofelio Michielan - afferma Aldo Zanetti, amministratore unico di Maratona di Treviso Scarl – oltre alla maggior “presenza”, con più chilometri proprio dentro le mura e al maggior coinvolgimento di cittadini e commercianti, vorremmo valorizzare l'aspetto dell' “acqua” così presente in città, con fiumi e canali”.

Sapore di novità, dunque. E proprio per questo gli organizzatori della maratona internazionale chiedono la fiducia degli appassionati, aprendo le iscrizioni con la campagna “24 ore di follia” . Solo nella giornata di venerdì 28 giugno, dalle 00.00 alle 24.00, attraverso il sito www.trevisomarathon.com sarà possibile iscriversi a un prezzo scontatissimo: basteranno 23 euro per prenotare il proprio pettorale per l'edizione 1.1. L'iscrizione, sempre allo stesso prezzo, sarà possibile anche dalle 17 alle 20 presso lo stand posizionato in Piazza dei Signori a Treviso in occasione della 24esima Corritreviso, in programma proprio venerdì 28 giugno. Già da sabato il costo salirà a 33 euro. Lo slogan “Fidati di noi!” vuole essere uno sprone per tutti coloro che hanno sempre creduto nella Treviso Marathon e ne hanno fatto un appuntamento imperdibile del loro calendario. L'appello degli organizzatori, che da 11 anni propongono un evento di primissimo livello, sia per i campioni che per i semplici appassionati e per i diversamente abili, è quello di fidarsi di loro. “L'unica cosa certa è la data, ma chiediamo ai nostri affezionati di riporre in noi la loro fiducia, perché sarà ripagata – aggiunge Zanetti – abbiamo in serbo grandi sorprese, a tutti i livelli, non solo per il percorso. Sindaci di paesi e città che saranno coinvolti si sono già dimostrati entusiasti. Come pure le associazioni che hanno seguito sull'onda dell'entusiasmo gli amministratori che, magari per la prima volta, faranno parte di questo grande evento che passerà proprio tra la gente, tra i paesi”. Quella gente che non ha mai fatto mancare l'affetto e il tifo per tutti i maratoneti in gara, incitandoli uno per uno su tutto il territorio della Marca.

Territorio appunto. Quello che Maratona di Treviso Scarl vuole far diventare protagonista al pari dei maratoneti di fama che arriveranno in provincia. Nell'ambito del progetto quinquennale che si concluderà nel 2018, con le celebrazioni per il Centenario della Grande Guerra a Vittorio Veneto, gli organizzatori vogliono abbandonare il più possibile la Pontebbana e mettere in luce zone, aree, angoli della provincia che portano, il segno, indelebile e glorioso, della Prima Guerra Mondiale. Un ricordo sempre vivo. E che la Treviso Marathon vuole onorare con il passaggio proprio vicino a questi cippi di memoria storica. “Da sempre crediamo nella valorizzazione della nostra provincia anche e soprattutto attraverso lo sport – conclude Zanetti – e la Treviso Marathon è proprio espressione di questa terra, la cui memoria è giusto sia onorata. Ai tre concetti chiave dell'edizione 2014, aggiungiamo dunque la memoria. Non un freno, ma anzi una spinta per guardare al futuro, anche il nostro, con entusiasmo e voglia di fare. Crediamo che oltre al maratoneta sia importante prestare attenzione anche a tutto l'entourage che l'accompagna e che, oltre all'evento sportivo, potrà godersi le nostre bellezze paesaggistiche, architettoniche, storiche ed enogastromiche. Promuovere la Treviso Marathon è promuovere anche il nostro territorio”.