Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bottino da 200 euro, ma danni ingenti ai macchinari

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI LATTE NEL MIRINO DEI LADRI

Tre apparecchi scassinati a Mogliano e Preganziol tra mercoledì e giovedì


MOGLIANO VENETO – Distributori automatici di latte nel mirino dei malvimenti: tre apparecchi, situati tra Mogliano Veneto e Preganzionl, sono stati scassinati nella notte tra mercoledì e giovedì. A Campocroce di Mogliano, la banda ha rivolto le proprie attenzioni all’impianto di distribuzione di Ca’ Donadel, azienda agricola che possiede anche il distributore di via Ronzinella, scassinato pochi minuti dopo. Tra l'altro uno degli scassinatori si è ferito ad una mano, dopo aver sfondato con un piede di porco la cassa dell’impianto, lasciando così tracce di sangue. Un indizio grazie al quale i Carabinieri di Mogliano contano di risalire più agevolmente ai responsabili del furto. «Si saranno portati via in tutto circa 200 euro – afferma Nicola Donadel, che assieme ai cinque fratelli gestisce l’azienda di famiglia – il problema è più che altro il danno alle macchine, che ci costerà fino a 3 mila euro. E’ il secondo furto in due anni che subiamo, a questo punto diventa improduttivo mantenere questi impianti di distribuzione aperti 24 ore al giorno». Il terzo distributore scassinato è quello dell’azienda agricola Gatti di Settecomuni a Preganziol.

Galleria fotograficaGalleria fotografica