Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

24 detenuti impiegati nelle attività dalla falegnameria all'informatica

LA COOP. SOC. ALTERNATIVA DA LAVORO IN CARCERE

Un impiego abbassa i costi sociali e riduce dell'80%la recidiva


TREVISO - Da detenuti a uomini che con il lavoro ridisegnano il loro inserimento nella società. E' questo l'intento della Legge 193/2000 cosiddetta "Legge Smuraglia" insieme di quelle norme  "Per favorire l'attività lavorativa dei detenuti" che ha permesso alla Cooperativa Sociale L'Alternativa Ambiente di assumere 24 detenuti, già inseriti nel polo occupazionale della casa circondariale di Santa Bona a Treviso.

Lo status di lavoratore, un minimo salario rappresentano un riconoscimento importante per un detenuto che deve già scontare la restrizione della libertà personale. Un traguardo personale che, inoltre, abbassa i costi sociali di mantenimento delle famiglie all'esterno e, è stato verificato, diminuisce la recidiva del 80%.

Il polo attualmente è suddiviso in vari settori quali, la falegnameria per la produzione in particolare di arnie, l’incisione del vetro, la riparazione di attrezzature elettroniche, l’assemblaggio di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, l’assemblaggio di apparecchiature elettriche, la digitalizzazione per l’archiviazione di documenti.


Galleria fotograficaGalleria fotografica