Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Scritte contro il re del caffè sono apparse in centro e sui muri del Tenni

I TIFOSI DEL F.C. TREVISO CONTRO ZANETTI SI SFOGANO CON LO SPRAY

Sul fatto sta indagando la Digos per individuare i responsabili


TREVISO - La rabbia dei tifosi contro la mancata acquisizione del Calcio Treviso ad opera di Massimo Zanetti è improvvisamente esplosa nella notte con numerose scritte, tracciate con vernice spray celeste in centro e sui muri esterni dello stadio Tenni. Scritte alcune ironiche, altre meno, tutte accumunate però dalla delusione di vedere il club sull'orlo del fallimento. Lunedì la squadra deve essere iscritta al campionato con una fidejussione di 400 mila euro, più altri 36 mila di tasse, ma non è certo che in mancanza di acquirenti la somma più ingente possa essere reperita. Zanetti in campagna elettorale aveva promesso di voler acquistare il 100% delle quote societarie ma la sua offerta, circa mezzo milione di euro, non è stata ritenuta sufficiente. I tifosi naturalmente si sono sentiti traditi, hanno avvertito la faccenda come una promessa elettorale non mantenuta ed allora si sono sfogati. Nelle immagini di Foto Film alcune delle scritte apparse questa mattina. Del caso si sta occupando la Digos, che sembra abbia già individuato qualcuno dei responsabili.  

Galleria fotograficaGalleria fotografica