Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le infrazioni più frequenti sono l'eccesso di velocità e i sorpassi vietati

IN 10 ANNI DI PATENTE A PUNTI NE SONO STATI DECURTATI 360 MILA

Resi noti dalla Polizia Stradale i dati relativi alle violazioni a Treviso


TREVISO – (gp) In dieci anni di patente a punti in provincia di Treviso ne sono stati decurtati 360 mila a circa 70 mila trasgressori. E le infrazioni che sembrano essere le più frequenti, come ad esempio la guida in stato d'ebbrezza o con in mano il cellulare, sono in realtà surclassate dalle violazioni del codice della strada in materia di condotta di guida. La polizia stradale, rendendo noti i dati di questo decennio di patente a punti, sottolinea infatti che la violazione numero uno per gli automobilisti trevigiani è l'eccesso di velocità, che è costato la decurtazione di 80 mila punti. Seguono i sorpassi in zona vietata o con la doppia linea continua e le inversioni di marcia con 20 mila punti tolti ai trasgressori. Al terzo posto le cinture di sicurezza non allacciate con 17 mila a cui seguono le mancate precedenze (12 mila punti) e la guida con il cellulare in mano (11 mila). A conti fatti però il trend, nel corso dei dieci anni di patente a punti, è in calo in materia di infrazioni al codice della strada: se nel 2004, anno di partenza, i punti decurtati sono stati 30 mila, con un crescendo negli anni successivi (31 mila nel 2005, 36 mila nel 2006, 35 mila nel 2007 e 37 mila nel 2008), negli ultimi anni i trevigiani al volante sono stati più disciplinati. Scartando il 2012 con 28 mila punti in meno sulla patente, nel 2009 e nel 2010 sono stati 25 mila, nel 2011 18 mila e nei primi sei mesi del 2013 10.600.