Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un'ordinanza comunale vieta l'utilizzo dell'acqua per scopi alimentari

ACQUA INQUINATA A LORIA: IN VIA BRENTA CHIUSURA DEI RUBINETTI

Sarebbe un problema di mancanza di cloro: esclusi agenti patogeni


LORIA - Il Comune di Loria, in accordo con la società Alto Trevigiano Servizi, ha deciso di emettere un’ordinanza di non utilizzo dell’acqua potabile in via Brenta nella frazione di Ramon di Loria a causa di possibile presenza di agenti patogeni nell’acqua potabile. Dopo aver ricevuto delle segnalazioni da residenti che hanno riscontrato acqua non limpida dai rubinetti, Alto Trevigiano Servizi ha provveduto ad effettuare le analisi, riscontrando in mattinata,  l’assenza  di cloro residuo nell’acquedotto comunale che serve le abitazioni di via Brenta. Tale assenza di cloro residuo potrebbe indicare una possibile contaminazione dall’acqua proveniente da altre fonti esterne. La linea acquedottistica interessata, ovvero Via Brenta, è stata immediatamente chiusa ed è in atto la fase di “iperclorazione” per disinfettare le tubazioni. Sono state effettuate analisi anche nelle linee vicine a quella probabilmente contaminata, che hanno dato risultato negativo: presentano infatti adeguati livelli di cloro residuo che evidenzia l’assenza di agenti patogeni. Appena sarà terminata l’operazione di iperclorazione verranno effettuate delle ulteriori analisi che permetteranno di valutare la situazione. Nel frattempo si raccomanda agli utenti della via interessata, la sola via Brenta, di non utilizzare l’acqua di rubinetto per scopi alimentari. ATS, fin dal pomeriggio, ha provveduto a posizionare in loco un approvvigionamento sicuro di acqua potabile mediante un’autocisterna da 8000 litri.