Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Il taglio avrebbe consentito di risparmiare appena l'uno per cento"

LA CONSULTA SALVA LE PROVINCIE, MURARO: "BATTAGLIA VINTA"

Il presidente: "E' necessaria una riforma complessiva dello Stato"


TREVISO - La Corte Costituzionali salva le Provincie. La Consulta ha annullato il taglio degli enti avviato dal governo Monti, accogliendo il rilievo di legittimità costituzionale sollevato da alcune regioni e stabilendo che una simile materia non può essere regolata per decreto. Esulta Leonardo Muraro, presindente della Provincia di Treviso e numero due dell'Unione nazionale Provincie italiane: "Con questa sentenza abbiamo la certezza di poter continuare a lavorare". Il leader dell'amministrazione ribadisce peraltro di non essere favorevole ad una riforma complessiva dell'ordinemanto dello Stato, ma sottolinea come non possano essere colpite solo le Provincie, che rappresentano non più dell'uno per cento dei costi della macchina statale. Ed il presidente non risparmia una frecciata anche alla Regione "che ha voluto anticipare la riforma, appropriandosi di alcune nostre deleghe". Il presidente del Consiglio, Enrico Letta, ha comunque annunciato l'intenzione del governo di presentare al più presto un disegno di legge costituzionale per abolire le amministrazioni provinciali.
Vi riproponiamo l'intervista a Leonardo Muraro, andata in onda nel corso di Buongiorno Veneto Uno.