Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Denunciati per truffa un italiano e un croato

NON RESTITUISCE LA MERCEDES NOLEGGIATA: L'HA PRESTATA

Doppia beffaa ai danni di un'agenzia di autonoleggio coneglianese


CONEGLIANO - Aveva preso in affitto una Mercedes S 500 da un'agenzia di Conegliano, ma invece di restituirla, la dà in uso a un suo amico croato, che non si rivelerà ssere più onesto del primo. Vittima di una doppia truffa commessa da un 66enne italiano e un 46enne croato è una società di autonoleggio di Conegliano.

Non vedendosi riconsegnare l'auto, e scoprendo che il pagamento per il noleggio si appoggiava a un contocorrente vuoto, l'agenzia contatta il cliente italiano il quale, non sapendo che motivazione dare, in un primo momento tergiversa per poi ammettere che la macchina non ce l'ha più, l'ha data in uso a un secondo uomo che risiede in Croazia. Nel tentativo di recuperare la Mercedes, il titolare dell'autonoleggio si fa dare i recapiti del croato che, al telefono, si dimostra intenzionato ad acquistarla. Il noleggiatore si accorda con questo secondo uomo di incontrarsi in autostrada a Zagabria, fa reimmatricolare l'auto ed emettere una fattura di vendita con i dati che questo gli fornisce ma al momento dell'incontro l'uomo si dilegua. Entrambi gli uomini sono stati denunciati per truffa.