Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Montebelluna, ad aprile la donna aveva deciso di denunciarlo ai carabinieri

INCROCIA L'EX CONVIVENTE E SIMULA UN INCIDENTE: ARRESTATO PER STALKING

In cella un operaio 44enne, Denes Tessariol, nel mirino una 47enne


MONTEBELLUNA - Ha incrociato la sua ex convivente che transitava in auto, nel centro di Montebelluna, l'ha fermata ed ha cercato di simulare un incidente stradale scagliando violentemente la sua bicicletta contro la vettura della malcapitata. Protagonista di questo episodio, avvenuto domenica pomeriggio, è stato un operaio disoccupato di 44 anni, Denes Tessariol. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per aver violato il divieto di avvicinamento, disposto dal giudice del tribunale di Treviso nell'aprile scorso, nei confronti dell'ex fidanzata, una 47enne. Tessariol, dopo aver simulato l'incidente, ha costretto la donna a barricarsi all'interno della Fiat Stilo ed ha pure chiamato la polizia locale per i rilievi del finto sinistro. Sul posto però, oltre ai vigili, sono intervenuti anche i militari che hanno identificato il 44enne e lo hanno portato in caserma, per poi arrestarlo. Attualmente si trova rinchiuso in una cella del carcere di Santa Bona. La donna aveva deciso di denunciare per stalking il suo aguzzino nell'aprile scorso dopo una serie di angherie subite e che erano cominciate nell'ottobre del 2012 quando aveva deciso di troncare la relazione. A novembre all'uomo venne ritirata la patente: completamente ubriaco aveva infatti provocato un incidente e per questo era costretto a spostarsi in bici. Nel sinistro rischio di restare coinvolta anche la 47enne. La donna era a bordo dell'auto con lui ma, terrorizzata dallo stato di alterazione dell'uomo che voleva convincerla a tornare insieme a lui, era riuscita a scendere dal mezzo e fuggire nei pressi di Paese per poi chiedere aiuto ad alcuni residenti. Ad aprile la classica goccia che fa traboccare il vaso. La 44enne, impietosita, ospita l'uomo presso la sua abitazione per farsi una doccia con l'invito ad allontanarsi immediatamente. Il 47enne sembra accogliere l'invito salvo poi ripresentarsi in casa della donna, nel cuore della notte, completamente ubriaco e grazie alle chiavi di cui era riuscito ad avere un duplicato. Solo le urla della donna hanno messo in fuga l'ex operaio, poi denunciato. In seguito a questo episodio la 44enne si è trasferita presso l'abitazione dei genitori, ad Istrana. L'incubo però non era finito.