Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Tre denunciati: una 51enne e due uomini di 53 e 45 anni

INCASTRATI DALLA POLSTRADA I "FURBETTI DEL TELEPASS"

Auto intestata ad un clochard, pedaggi non pagati per 14mila euro


TREVISO - Avevano intestato un'auto ad un clochard 50enne, senza patente, senza fissa dimora ed originario del veneziano, e con questa vettura, una Citroen Xara, non pagavano mai il pedaggio dell'autostrada. Approfittavano di un trucchetto: entravano nelle corsie telepass mettendosi immediatamente in coda al veicolo che li precedeva. L'indagine della sezione della A27 della polizia stradale è partita da una denuncia della società autostrade che aveva registrato, dal primo febbraio al 17 marzo, un buco di ben 2200 euro di mancati pagamenti di pedaggi a carico di quel veicolo. Ad utilizzarlo non era evidentente l'intestatario del mezzo (quando gli investigatori si sono messi a caccia dei truffatori il clochard si trovava ricoverato al Ca' Foncello per i postumi di un'operazione al cervello) ma tre nomadi, tutti ora denunciati per truffa, insolvenza fraudolenta e sostituzione di persone: si tratta di una donna 51enne residente ad Istrana e di un 53enne di Ponzano (entrambi originari di Pordenone) ed un 45enne che ha residenza a Venezia. Dai tabulati acquisiti dalla polizia stradale durante l'indagine è emerso anche che gli stessi tre nomadi avevano accumulato, dall'aprile 2011 all'aprile 2012, pedaggi mai pagati per circa 12mila euro con ben 136 rapporti di mancato pagamento. I nomadi sono sospettati anche di una truffa ai danni dell'assicurazione su cui la polstrada starebbe indagando in questi giorni.