Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO cartelli e slogan contro la proprietà: le voci della protesta

SIT IN DI FRONTE AD UNINDUSTRIA DEGLI OPERAI DELLA DOC MOBILE

Azienda chiusa a gennaio, ai lavoratori non è stato versato un euro


TREVISO - Sit in di protesta in mattinata da parte dei lavoratori del mobilificio “Doc mobili” di Follina, di fronte alla sede trevigiana di Unindustria. Cartelli, striscioni e slogan di protesta per gli operai dell'azienda appartenente al gruppo Doimo e chiusa dallo scorso mese di gennaio dopo mesi di cassa integrazione: da allora, nonostante gli accordi tra sindacato, azienda e la stessa Unindustria, non sarebbe stato versato loro neppure un euro, ne' il tfr ne' i fondi assistenziali per la malattia.

Galleria fotograficaGalleria fotografica