Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, si sarebbero colpiti con alcune bottiglie di birra, indaga la polizia

TENSIONE IERI A SAN GIUSEPPE FURIBONDA RISSA TRA UBRIACHI

Sui marciapiedi tracce di sangue ovunque, protagonisti tre kossovari


TREVISO - Compretamente ubriachi avrebbero cominciato a litigare per poi venire alle mani e colpirsi con le bottiglie di birra che avevano con sè. Questa la prima, sommaria, ricostruzione di una rissa avvenuta nella serata di ieri sera, tra le 21.30 e le 22.30, a San Giuseppe, nei pressi del panificio "Casellato". Protagonisti dell'episodio sarebbero stati, secondo alcuni testimoni, tre giovani kossovari: dopo il ferimento di uno di loro si sarebbero tutti dati rapidamente alla fuga. Questo è dimostrato dalle evidenti macchie di sangue, presenti un pò ovunque lungo il selciato che circonda il palazzo che ospita, oltre al panificio, anche le Poste ed altri negozi. Stamani sul posto è intervenuta una volante della polizia che indaga sull'episodio, dai contorni ancora poco chiari.

Galleria fotograficaGalleria fotografica