Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Casier, tre patenti ritirate durante lo scorso fine settimana

IDRAULICO SPOSATO BECCATO A FARE SESSO CON LA LUCCIOLA: DENUNCIATO

Atti osceni in luogo pubblico, nei guai 30enne di Silea


CASIER - E' stato sorpreso con una lucciola romena mentre consumava un rapporto sessuale lungo via Volta, a Casier. E' stato scoperto dai carabinieri in pattuglia e denunciato per atti osceni in luogo pubblico un idraulico 30enne di Silea. L'uomo, sposato, aveva voluto regalarsi una serata di evasione dal menage famigliare: ora dovrà rispondere della sua “scappatella” anche alla Procura. Durante i controlli svolti dai carabinieri della Compagnia di Treviso sono state tre le patenti ritirate, tutte nella zona di San Biagio di Callalta. Nei guai sono finiti un colombiano 31enne residente a Noventa di Piave (1,43 gr/l) che era reduce dal suo compleanno, un operaio 40enne di Vazzola (0,99 gr/l) ed un 34enne di Carbonera (1,20 gr/l). Pittoresche le giustificazioni trovate dai protagonisti: il sudamericano ha riferito di essere stato di ritorno dalla sua festa di compleanno, il 40enne ha spiegato che era prossimo alle nozze e che stava raggiungendo gli amici a Jesolo per festeggiare mentre il 34enne ha detto ai militari che stava semplicemente andando a fare rifornimento all'auto. Un 23enne di San Biagio è stato infine denunciato per porto di oggetti atti ad offendere: nel bagagliaio della sua auto, durante un controllo, è stato sorpreso con una mazza da baseball.